Occhiali da sole, Occhiali nel cinema 28.03.2019

Occhiali da sole: i modelli cult che hanno fatto la storia di questo accessorio

Gli occhiali da sole sono un elemento moda importantissimo per definire l’aspetto di una persona e determinarne lo stile. Per chi non ha ancora le idee chiare su quali siano quelli giusti per il proprio volto, ecco quindi una rassegna di 10 tipologie di occhiali che hanno fatto la storia di questo accessorio, diventando dei veri e propri cult e delle intramontabili icone fashion.

Aviator

Impossibile non iniziare dagli aviator, nati con la funzione di proteggere al meglio gli occhi di piloti e aviatori, ma ben presto diventati una vera e propria icona di stile ed eleganza. Detti anche “a goccia”, questi storici occhiali del marchio Ray-Ban dal fascino intramontabile sono famosi anche per la presenza centrale che hanno avuto nel film cult “Top Gun”, davvero perfetti sul volto del protagonista, Maverick, interpretato da Tom Cruise.

Manhattan

Anche questo tipo di occhiale da sole è famoso perché associato a un film storico e alla sua protagonista, raffinata icona di stile senza tempo. Stiamo parlando di Audrey Hepburn e della pellicola “Colazione da Tiffany mentre gli occhiali sono i Manhattan della collezione del 1960 di Oliver Goldsmith, meravigliosamente caratterizzati da un mix irresistibile di romanticismo ed eleganza.

Wayfarer

Ancora Ray-Ban, ancora occhiali da sole associati a film famosissimi come “The Blues Brothers” e “Le iene” e a personaggi del calibro di John Fitzgerald Kennedy. Si tratta dei Wayfarer, amatissimi e popolari negli anni ’50 e ancora oggi.

Browline

Non siamo noi fissati con i Ray-Ban, sono i Ray-Ban che hanno fatto un’ampia parte della storia dell’occhialeria mondiale. E così tra gli occhiali da sole più iconici e popolari non possiamo non includere i browline, famosi in particolare per il modello Clubmaster, proprio di Ray-Ban. Dalla montatura inconfondibile, con la parte superiore accentuata, sono stati gli occhiali di Malcolm X, ma li abbiamo visti, dentro a fuori dal grande schermo, anche sui volti di attori come Matt Damon, Tom Hanks, Michael Douglas, Denzel Washington, Kevin Costner.

Teashades

Sono conosciuti anche come gli occhiali da hippy o “alla John Lennon” e sono stati particolarmente popolari negli anni ’60 e ’70 proprio perché indossati dal celeberrimo musicista. Dalle lenti piccole e rotonde, non sono facili da indossare: occorre una buona dose di sicurezza e personalità, oltre al fatto che si adattano bene solo a chi ha una forma del viso allungata e lineamenti delicati.

Farfalla

Femminili e sensuali, gli occhiali a farfalla sono amati da vip e attrici, oggi come 70 anni fa. Indimenticabili e bellissimi erano in particolare quelli indossati da Marilyn Monroe in “Come sposare un milionario”.

Cat eye

Anche questo modello, particolare e “stiloso”, è stato indossato da donne bellissime e famose: come dimenticare soprattutto quanto carisma e quanta ricercatezza donavano allo stupendo volto di Grace Kelly?

Oversize

Occhiali grandi, grandissimi. Sono amati soprattutto dai divi e dalle dive: a indossarli sono state in particolare Jackie Kennedy Onassis, che preferiva i modelli con lenti arrotondate, e Brigitte Bardot, indimenticabile nei grandi occhiali squadrati dall’ampia montatura bianca.

Persol

Dal design inconfondibile – soprattutto nei modelli più classici – anche i Persol sono occhiali che hanno fatto la storia e che mettono insieme stile e funzionalità: per questo sono amatissimi dagli sportivi, ma anche dalle star. L’immagine del marchio è legata in particolare a quella di Steve McQueen che nel film “Il caso Thomas Crown” indossava meravigliosamente il celebre modello 714 che vanta il titolo di primo occhiale pieghevole in assoluto.

Carrera

Altri occhiali cult, dalla linea che difficilmente può essere confusa con quella di altri brand: particolarmente caratteristici sono soprattutto i Carrera Safari e i Carrera Champion, questi ultimi diventati delle vere icone anche in seguito al film “Scarface” in cui hanno caratterizzato magistralmente il protagonista Tony Montana interpretato da Al Pacino.

Foto: Wikipedia