Occhiali da vista 06.12.2018

Pulire le lenti degli occhiali: consigli utili

Pulire le lenti degli occhiali da vista è un’operazione banale, ma se non viene effettuata nel modo giusto può risultare non efficace o può addirittura causare dei danni irreversibili all’occhiale. Vediamo quindi quali sono le corrette procedure per pulire le lenti dei nostri occhiali da vista o da sole.

LAVARE LE LENTI CON ACQUA E SAPONE

Il modo migliore per pulire le lenti degli occhiali è senz’altro quello di lavarle. Per farlo ci occorre dell’acqua corrente, meglio se tiepida, e del sapone. L’acqua ad alte temperature è assolutamente da evitare perché può danneggiare l’occhiale mentre, per quanto riguarda il sapone, va bene quello che utilizziamo per lavare le mani o anche il detersivo per i piatti, l’importante è che si tratti di sapone neutro. Per ottenere un risultato ottimale basta bagnare gli occhiali e in particolare le lenti, insaponare e strofinare delicatamente fin quando non siamo sicuri di aver eliminato ogni traccia di grasso, macchie o polvere, quindi risciacquare. Per asciugare gli occhiali andrà bene un panno di cotone morbido. Mettiamo quindi le lenti controluce e accertiamoci che non siano rimasti aloni di grasso o impronte che eventualmente potremo eliminare utilizzando una pezzuola in microfibra, magari proprio quella in dotazione con gli occhiali che di solito si tiene nella custodia degli occhiali stessi. A questo punto lenti e occhiali saranno di certo perfettamente puliti e lucidati.

 

PULIRE LE LENTI QUANDO SI È FUORI CASA

Quando si è fuori casa e non si hanno a disposizione un lavandino con acqua corrente e del sapone è possibile comunque pulire bene lenti e occhiali, basta solo tenere presenti alcune accortezze. Innanzitutto evitiamo di pulire le lenti con la prima cosa che ci capita, come maglioni, magliette, tovaglioli, carta da cucina: così facendo rischiamo di rigarle. Lo strumento più adatto per pulire le lenti è la pezzuola in microfibra che viene di solito consegnata insieme agli occhiali al momento dell’acquisto: se la perdiamo è quindi bene ricomprarla mentre se si sporca può essere lavata a mano con acqua tiepida e del sapone neutro. Se la pezzuola non basta possiamo organizzarci comprando delle apposite salviettine usa e getta oppure degli spray: in commercio esistono dei prodotti molto validi e possiamo sceglierne anche tra quelli con effetto anti-appannamento o antistatico.